17 dicembre 2015

Tre mesi con i braccianti Sikh nell’inferno del caporalato

di Marco Omizzolo
Frontiere News

9
AFFIDABILITÀ
7
INNOVAZIONE
8
STILE
8,0

CATEGORIE

Tipologia
Testo
Argomento
Società

DESCRIZIONE

Pubblicato il 17 dic 2015 Marco Omizzolo, giornalista e sociologo, ha trascorso tre mesi nella comunità punjabi della provincia di Latina, per verificare di persona le condizioni di vita e di lavoro degli stranieri che ogni giorno vengono impiegati nei campi sul territorio laziale. Il risultato è un reportage che analizza una situazione di caporalato e di sfruttamento quotidiano - dove i diritti civili basilari non vengono riconosciuti - ma anche una serie di conseguenze sociali correlate, come la diffusione di droghe per tollerare questo stile di vita o l'impossibilità di denunciare le gravi azioni perpetrate dai caporali, senza incorrere in gravi conseguenze personali.

Leggi l'articolo

COMMENTI